Qualità

La qualità non nasce da sola e dal nulla. Essa deve essere attivamente perseguita
attraverso una “gestione per la qualità” del servizio di formazione offerto dai CdS. – Fondazione CRUI
L’Assicurazione della Qualità (AQ) di Ateneo

La disciplina legata al sistema AVA (Autovalutazione, Valutazione periodica, Accreditamento) definisce per gli atenei un nuovo quadro regolamentare e procedurale al cui interno sviluppare una serie di attività volte a garantire l’Assicurazione della Qualità delle proprie Sedi e dei Corsi di Studio in esse attivati.

Maggiori informazioni sulle attività e gli attori coinvolti nel processo di Assicurazione della Qualità (AQ) di Ateneo sono presenti sulla pagina web dedicata.

In particolare un ruolo cruciale di coordinamento in questo ambito è esercitato dal Presidio di Qualità di Ateneo, istituito ed organizzato in modo tale da garantire la massima rappresentatività delle diverse aree disciplinari dell’Ateneo.

Importante in ambito didattico è la funzione svolta dal Nucleo di Valutazione che verifica la qualità e l’efficacia dell’offerta didattica, anche sulla base degli indicatori individuati dalle Commissioni paritetiche docenti-studenti; verifica l’attività di ricerca e di terza missione svolta dai dipartimenti; esercita le funzioni previste dalla normativa in tema di autovalutazione, valutazione periodica e accreditamento; verifica la congruità del curriculum scientifico o professionale dei titolari dei contratti di insegnamento di cui all’articolo 23, comma 1 della L.240/2010.


L’Assicurazione della Qualità (AQ) in Facoltà

Gli attori principali dell’Assicurazione della Qualità in Facoltà sono:

I principali documenti:


L’Assicurazione della Qualità (AQ) – Organi Nazionali

ANVUR

L’Agenzia svolge la funzione di agenzia nazionale sull’assicurazione della qualità, come previsto nell’ambito degli accordi europei in materia di istruzione superiore e di ricerca. L’ANVUR collabora con organismi europei ed internazionali, con le agenzie e le amministrazioni di altri Paesi anche mediante lo scambio di quelle informazioni ed esperienze, sviluppate e condivise a livello nazionale ed internazionale, che le permettano di sviluppare le proprie strategie istituzionali. – I principi ispiratori dell’ANVUR